italgraniti system ceramics

ITALIA. ITALGRANITI GROUP INNOVA CON SYSTEM IL REPARTO SCELTA, LA STAMPA DIGITALE E LA LOGISTICA INTERNA

Il profondo rinnovamento tecnologico messo in atto da Italgraniti Group nello stabilimento di San Martino in Rio (Reggio Emilia) riguarda le tre nuove linee del Reparto Scelta, formate da innovative automazioni di System. Una linea è dedicata alla gestione dei formati 120x180 cm (avviata nel 2017), la seconda linea ai formati fino a 120x120 cm e la terza ai formati fino a 120x180 cm.

Le direttrici che hanno condotto Italgraniti Group a confermare le soluzioni d’avanguardia di System sono sostanzialmente tre: l’approccio multidisciplinare delle proposte tecnologiche realizzate; le competenze tecniche e commerciali capaci di interpretare i fattori-chiave dell’espansione sul mercato dei marchi Impronta e Italgraniti; non da ultimo, gli ottimi risultati riscontrati sulla prima linea di Scelta in funzione già dal 2017.

Il progetto del nuovo reparto di Scelta Ceramica di Italgraniti Group è iniziato dall’accurata analisi dei dati di produzione e delle metodologie in uso per smistare, confezionare, pallettizzare i prodotti ceramici. Lo studio è stato condotto da System con l’obiettivo di progettare e realizzare un impianto personalizzato capace di rispondere a esigenze produttive specifiche.

Il cuore del progetto è basato su quattro tecnologie innovative:

  • sistema di visione Qualitron;
  • smistatore Multigecko;
  • confezionatrice Multiflex;
  • pallettizzatore Griffon.

Il rinnovamento del reparto di Scelta

All’uscita forno, le piastrelle sono raccolte dalle automazioni di stoccaggio Robofloor, sviluppate e prodotte dalla divisione industriale Nuova Era, e scaricate sui pianali per essere portate alla linea di Rettifica, quindi ai Robofloor di scarico e alla linea di scelta.

Il Qualitron, grazie a un potente software di visione sviluppato da System, rileva le caratteristiche delle superfici e le variazioni di tonalità. La lettura avviene con rapidità e in modo completamente svincolato dal sistema di controllo dimensionale del prodotto.

I prodotti arrivano poi allo smistatore Multigecko che, sulla base degli input ricevuti dal Qualitron, suddivide i prodotti e compone le pile di piastrelle, con estrema delicatezza (scarto zero e minimo rumore). Tra i rilevanti vantaggi del Multigecko vi è la doppia ventosa che consente di prelevare due pezzi per volta, li deposita su un impilatore autonomo che processa due pile contemporaneamente: doppi assi e doppie ventose rendono il processo davvero rapido.

In seguito, le pile di piastrelle arrivano al Multiflex, sistema di confezionamento automatico che crea una resistente cornice di cartone attorno al prodotto. La novità è che System ha innovato il sistema di creazione della cornice: oltre ad essere più veloce delle precedenti tecnologie, il Multiflex permette di applicare una protezione dell’angolo (singola o doppia), aumentando notevolmente la sicurezza dei pezzi durante il trasporto. Il processo di confezionamento inizia dal foglio di cartone, che viene tagliato e incollato in base alla dimensione della pila di piastrelle da imballare. I quattro magazzini di cartone integrati nel Multiflex alimentano ininterrottamente il processo; il sistema di stampa, anch’esso integrato nella macchina, consente di imprimere in tempo reale loghi e informazioni di ogni tipo, necessari e utili al trasporto e alla vendita del prodotto.

Il termine della linea di Scelta è il pallettizzatore Griffon: preleva la confezione di piastrelle e la deposita sul pallet. Il software del Griffon processa il peso, la dimensione, la forma di ogni confezione, arrivando a bilanciare con estrema precisione tutti i fattori di rischio, creando soluzioni di pallettizzazione idonee e sicure per il trasporto.

I veicoli automatici AGV di System collegano il pallettizzatore Griffon con il fine linea, trasportando il materiale e trasmettendo tutti i dati ad esso inerenti al reparto di Logistica.

È importante specificare che il progetto di Italgraniti ha tenuto conto anche dell’importanza strategica della gestione logistica interna.Un magazzino verticale automatico Modula è stato installato in prossimità della camera di visione campioni: attraverso l’interfaccia touch-screen, in pochi secondi è possibile richiamare il cassetto del magazzino verticale e accedere alla consultazione del campione desiderato.

Nel complesso, sono stati installati nell’impianto undici Robofloor di Nuova Era, dislocati per assolvere a diverse funzioni: gestione dei prodotti ceramici in uscita forno, alimentazione della fase di rettifica, buffer tra rettifica e scelta, linea di lappatura.

Decorazione digitale delle superfici ceramiche

Il Reparto Scelta non è l’unica innovazione System introdotta nello stabilimento Italgraniti di San Martino in Rio.

Per la decorazione digitale delle superfici ceramiche, Italgraniti ha introdotto i sistemi di stampa digitale Creadigit, la stampante a getto d’inchiostro single pass per una decorazione HD a 400 DPI, con testine a ricircolo interno, plate in metallo ad alta resistenza e totalmente rigenerabili.

I vantaggi raggiunti
Il cambiamento più visibile nello stabilimento di San Martino in Rio è la scomparsa del magazzino dedicato allo stoccaggio delle fustelle grazie all’introduzione del Multiflex, che ha i magazzini integrati. Migliaia di metri quadrati sono stati adibiti a magazzino pallet finiti. Il Multiflex ha anche semplificato la richiesta di approvvigionamento allo scatolificio: i codici-prodotto da richiedere sono solamente due o tre, con conseguente riduzione dei costi di gestione.

Il caso del reparto Scelta progettato da System per Italgraniti Group è una nuova conferma della direzione delle fabbriche italiane a investire in tecnologia di automazione integrata. Dove la componente elettronica mette in comunicazione tra loro le macchine e crea anche preziosi archivi di informazioni e statistiche utili per confrontare, in qualsiasi momento, le nuove produzioni con quelle passate.